DA NON PERDERE!

Chiesa di Santa Maria in Pantano (ruderi) e chiesa di Santa Maria in Lapide. Gli abitati di Altino (Corbara) e Ascoli Piceno, città di antiche origini costruita con pietre di travertino e incastonata nella roccia.


Affascinante percorso che sale sulla cima del monte Banditello. Pur non essendo la più nota cima dei Sibillini, offre un panorama a 360 gradi tra le vette del gruppo, le colline marchigiane e il mare.

LUOGO DI PARTENZA Altino
LUOGO DI ARRIVO Altino
REGIONE Marche
COMUNE Montemonaco (Ascoli Piceno)
AREA INTERESSATA Monte Vettore, Monti Sibillini
GRADO DI DIFFICOLTA’ E
DIMENSIONI
Lunghezza: 12 Km
Durata: 5 ore e mezzo
DISLIVELLO
 Salita: 900 m
 Discesa: 900 m
PERIODO CONSIGLIATO Tutto l’anno, in assenza di neve
CARTOGRAFIA SPECIFICA Monti Sibillini – Società Editrice Ricerche
GUIDA SPECIFICA Monti Sibillini le più belle escursioni – Società Editrice Ricerche
SEGNALETICA
ACCESSIBILITA’ PER DISABILI No
RICETTIVITA’

Stella Alpina B&B (3 camere per 7/8 posti letto, a 6.4 km dall’avvio del percorso).

Ricettività nel comune di Ascoli Piceno: www.comuneap.gov.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/l/IT/IDPagina/144

PUNTI DI ACCESSO
Da Ascoli, direzione Montegallo
PUNTI D’INTERESSE Chiese di Santa Maria in Pantano e di Santa Maria in Lapide.

www.caiascoli.it

1

Altino – Prati di Altino

Da Altino (1035 m) si segue la pista che inizia proprio di fronte al rifugio e sale con ampi tornanti fino al termine del bosco in prossimità di un casolare (1290 m).
2

Prati di Altino - Monte Banditello

  Si continua a salire lungo la strada fino a un bivio dove, verso destra, un sentiero ci si porta sull’ampio crinale (1590 m). Si prosegue sulla cresta, si oltrepassa Cima della Prata (1850 m) e infine si giunge al Monte Banditello (1869 m). La strada del ritorno segue lo stesso itinerario dell’andata.

Richiedi il tracciato GPS dell’itineraio, inserisci il tuo indirizzo email e ti sarà inviato il link per scaricarlo:

Nome *

Email *