DA NON PERDERE!

Castelli ed il museo delle Ceramiche che raccoglie numerose opere che coprono un periodo che va dall’alto medioevo ai giorni nostri.


Nel cuore dell’Appennino teramano, alla scoperta del borgo abbandonato di Valle Piola e di Acquaratola e salita al panoramico Monte della Farina.

LUOGO DI PARTENZA Castelli
LUOGO DI ARRIVO Lago di Pagliara
REGIONE Abruzzo
COMUNE Castelli
AREA INTERESSATA Parco del Gran Sasso e Monti della Laga
GRADO DI DIFFICOLTA’ E
DIMENSIONI
Lunghezza: 4 Km
Durata: 1 ora e 5 min
DISLIVELLO
 Salita: 450 m
 Discesa: 450 m
PERIODO CONSIGLIATO tutto l’anno
CARTOGRAFIA SPECIFICA Carta del Gran Sasso  Ed. Sezioni CAI L’Aquila e Teramo
GUIDA SPECIFICA  No
SEGNALETICA Parziale
ACCESSIBILITA’ PER DISABILI Non adeguato
RICETTIVITA’

Bivacco del parco”, Agriturismo a 1,5 km. dal punto di partenza
“Hotel Art’è”, in prossimità del punto di partenza a Castelli

PUNTI DI ACCESSO
Con auto
 Con i mezzi pubblici
PUNTI D’INTERESSE Lago di Pagliara, Castello di Pagliara

 

1

Chiesetta di Madonna delle Grazie

Il sentiero parte dal centro storico di Castelli, paese inserito tra i borghi più belli d’Italia e centro di eccellenza dell’artigianato ceramico, famoso in tutto il mondo. Dopo un breve tratto di strada asfaltata e dopo aver superato la chiesetta campestre della Madonna delle Grazie, ci si inerpica lungo la vecchia strada di collegamento Castelli-Isola del Gran Sasso e, alle falde di Colle Greco, si lascia la “strada vicinale” e si percorre la comunale Villa Rossi-Lago di Pagliara.
2

Il Castello e il Lago di Pagliara

E’ possibile una continuazione del percorso aggirando Colle Petruccio per raggiungere, oltrepassata una sella (923 m), i ruderi del Castello di Pagliara, risalente al IX secolo, e dell’omonima chiesetta. Il Castello appartenne ai Conti di Pagliara o di Collepietro, illustre casato dal quale proveniva S. Berardo, vescovo di Teramo dal 1116 al 1122. Tutto il percorso si snoda tra terreni coltivi e boschi, con vari scorci della parete Nord del Monte Camicia sino al Paretone del Corno Grande. 

Richiedi il tracciato GPS dell’itineraio, inserisci il tuo indirizzo email e ti sarà inviato il link per scaricarlo:

Nome *

Email *