DA NON PERDERE!

Salto del cieco: dogana Stato Pontificio – Monteleone di Spoleto: museo e Biga etrusca – Cascia: Santuario di S. Rita – Roccaporena, Atri, Logna, S. Giorgio, Agriano, Norcia, Castelluccio di Norcia.


Il trekking ripercorre l’antica via di scambio commerciale tra la Valnerina e la Piana di Leonessa, poi spostandosi per sentieri boschivi dalla provincia di Terni a quella di Perugia. Raggiunta Cascia e attraversando piccoli borghi e campagne umbre si arriva a Norcia e al Parco dei Sibillini.

LUOGO DI PARTENZA

Cascata delle Marmore

LUOGO DI ARRIVO
Norcia
REGIONE Umbria
COMUNI Polino, Monteleone di Spoleto, Cascia, Norcia
AREA INTERESSATA Valnerina
GRADO DI DIFFICOLTA’ Escursionismo: E, Ciclo escursionismo: TC/MC/BC
DIMENSIONI
Lunghezza: 71,2 Km
Durata: 22 ore e 15 min.
DISLIVELLO
 Salita: 3210 m
 Discesa: 3105 m
PERIODO CONSIGLIATO tutto l’anno
CARTOGRAFIA SPECIFICA Carta Escursionistica
GUIDA SPECIFICA No
SEGNALETICA Parziale
ACCESSIBILITA’ PER DISABILI Non adeguato
RICETTIVITA’
PUNTI DI ACCESSO
In auto
Con i mezzi pubblici
PUNTI D’INTERESSE Polino, Monteleone di Spoleto, Cavo dell’oro, Dogana di Salto del Cielo, Roccaporena, Scogli di S. Rita, Cascia, Atri, Logna, S. Giorgio, Agriano, Norcia, Forca di Ancarano, Forca di Giuda, Castelluccio di Norcia.

www.turismopolino.itwww.monteleonedispoletoeventi.itwww.iluoghidelsilenzio.it/dogana-del-salto-del-cieco-castellonaltowww.roccaporena.comwww.bellaumbria.netwww.sibilliniweb.itwww.norcia.it

1

Tappa 1

Da Polino si intraprende un suggestivo sentiero che raggiunge un’antica cava d’oro (991 m) ora dismessa, per poi arrivare a Salto del Cieco (961 m), dove era stabilita la dogana tra lo Stato Pontificio e il Regno delle due Sicilie. Prima per carrareccia e poi per sentiero, si raggiunge Forca di Monteleone (1238 m) e si scende a Monteleone di Spoleto (978 m).
2

Tappa 2

Dopo un breve tratto della provinciale per Cascia, si prende sulla sinistra per un sentiero e poi carrarecce che, passando sotto il monte Pizzoro e Colle del Capitano (942 m), con cui si raggiungono Capanne di Roccaporena (897 m) e Roccaporena (707 m) paese natale di S. Rita da Cascia. Da qui si può arrivare allo Scoglio di S. Rita (827 m. con 120 di dislivello); in seguito, con un suggestivo sentiero che costeggia il fiume Corno, si arriva a Cascia (653 m).
3

Tappa 3

in direzione nord-ovest, dopo un ponte medievale sul fiume, si arriva ad Atri (871 m), poi a S. Anatolia (580 m), per poi salire a Logna (818 m) e S. Giorgio (915 m). Dopo circa 2 km di carrareccia si arriva a Agriano (912 m), si risalgono gli ultimi 100 metri per Ospedaletto (1027 m) per poi scendere a Norcia (604 m), dopo aver attraversato le famose Marcite.
4

Tappa 4

Si percorre per 400 metri la provinciale per Preci e si devia per la carrareccia che arriva alla Forca di Ancarano (1008 m); da qui per sentiero, salendo circa 780 metri, si arriva a Forca di Giuda (1794 m). Aggirato Monte Poggio di Croce si scende fino a Castelluccio di Norcia (1452 m)

Richiedi il tracciato GPS dell’itineraio, inserisci il tuo indirizzo email e ti sarà inviato il link per scaricarlo:

Nome *

Email *