DA NON PERDERE!

Abbazia di Valledacqua – La chiesa, realizzata in forme protoromaniche con il tipico travertino bianco acquasantano, ad unica navata con l’abside rivolta a oriente. All’interno conserva affreschi di epoca rinascimentale.


Da Acquasanta Terme un’escursione ad anello attraverso suggestivi borghi con visita all’Abbazia di Valledacqua e all’antico maniero di Castel di Luco

LUOGO DI PARTENZA Acquasanta Terme
LUOGO DI ARRIVO Acquasanta Terme
REGIONE Marche
COMUNE Acquasanta Terme
AREA INTERESSATA Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga (in parte)
GRADO DI DIFFICOLTA’ T
DIMENSIONI
Lunghezza: 8 Km
Durata: 4 ore
DISLIVELLO
 Salita: 350m
 Discesa: 350m
PERIODO CONSIGLIATO tutto l’anno
CARTOGRAFIA SPECIFICA Carta Escursionistica Parco Nazionale Gran Sasso Laga
Parco/SER Ed./CAI Teramo
GUIDA SPECIFICA Salaria quattro regioni senza confini, Carsa, 2014
SEGNALETICA Parziale
ACCESSIBILITA’ PER DISABILI Non adeguato
RICETTIVITA’  Sì

20 posti letto presso www.fornaracase.it
altri 60 posti letto presso Abbazia di Valledacqua www.valledacqua.com

PUNTI DI ACCESSO
strada SS4 Salaria
www.startspa.it
PUNTI D’INTERESSE Centri abitati di Acquasanta Terme, Cagnano e Paggese, Castel di Luco, Abbazia di Valledacqua

www.valledacqua.comwww.paggese.it – www.villacagnano.itwww.fornaracase.it

1

Da Acquasanta Terme alla Piana di S.Pietro

Dal centro di Acquasanta Terme (392 m) si sale a Cagnano per la scalinata di via della Fortezza e si prende la brecciata che raggiunge la panoramica piana di S. Pietro (587 m), dove si trovava l’antica chiesa di S. Pietro de Portica.
2

Visita all'abbazia

Raggiunta la strada asfaltata, si effettua una breve visita all’antica abbazia di Valledacqua (513 m).
3

Valledacqua, Fornara, Castel di Luco

Ripreso il cammino, si prosegue su strada passando di fianco al
borgo di Valledacqua (573 m), superato il quale dopo circa 700 m si imbocca a sinistra la brecciata che scende al centro ricettivo
collocato nel piccolo borgo restaurato di Fornara (466 m) e subito dopo, ancora a sinistra, la sterrata che conduce a Castel di Luco (442 m), caratteristico maniero a forma circolare.
4

S. Lorenzo, Preventorio Montano Pio XII

Da lì un comodo sentiero lastricato porta a Paggese (448 m), dove nella chiesa di S. Lorenzo si possono ammirare affreschi medievali. L’anello si conclude seguendo la strada panoramica che passa davanti all’ex Preventorio Montano Pio XII, edificio costruito prima della guerra al fine di ospitare i bambini affetti da tubercolosi. Nel 1952-53 furono rinvenute diverse tombe a fossa contenenti oggetti riferibili ad un gruppo militare di Goti insediatosi a cavallo tra V e VI secolo d.C. su uno sperone roccioso sopra la Salaria.
5

Castello Cagnano, S.Giuseppe, Acquasanta

Si raggiunge l’antico castello Cagnano (500 m). Si passa all’interno del borgo fiancheggiando la piccola chiesa di S. Giuseppe (1650 circa), per poi scendere ad Acquasanta, dov’è possibile visitare la chiesa di S. Giovanni, le antiche terme, il ponte romano sul rio Garrafo.

Richiedi il tracciato GPS dell’itineraio, inserisci il tuo indirizzo email e ti sarà inviato il link per scaricarlo:

Nome *

Email *